COME CREARE IL TUO PERSONAL BRANDING GRAZIE AL COPYWRITING

I consigli per sviluppare al meglio il tuo Personal Branding sono ovunque, ormai. Ogni giorno ci svegliamo e dobbiamo aggiornare le nostre pagina Instagram, Facebook, Twitter, Linkedin, Tik Tok e tutti gli altri, cercando sempre l’immagine migliore o il video più coinvolgente.

Di certo, una parte fondamentale del tuo Personal Branding è l’estetica dei tuoi social e del tuo sito web. Ma, mentre i social e le loro regole vanno e vengono, il copywriting è uno dei pilastri che mantiene viva la tua presenza online. Ciò che definisce davvero il tuo Brand è la tua capacità di narrarti, che sia in un blog o in una caption di Instagram: attraverso le tue parole crei l’immagine che gli altri vedono di te.

In questo articolo voglio raccontarti i 5 modi che ho applicato anch’io fin dall’inizio per definire il mio Personal Branding:

1- Crea il tuo sito web personale e inizia a scrivere nel tuo blog

Crea un sito, inizia a scrivere contenuti nel tuo blog e poi trasferisciti sui social media integrando la comunicazione testuale a quella visuale.

Prima di creare il tuo sito ricordati però di porti queste domande fondamentali: cosa vendo? A chi lo vendo? In cosa sono davvero esperto e come posso dare un reale contributo alle altre persone? Inizia a scrivere e a creare solo quando la risposta a queste domande sarà chiara per te e per gli altri!

2- Individua il linguaggio preferito dai tuoi clienti

Ogni nicchia ha un proprio universo linguistico nel quale si riconosce e all’interno del quale si muove con fiducia e sicurezza. Dopo avere risposto alla domanda “A chi lo vendo?” fai una ricerca tra siti web e social network per capire quali parole e narrazioni ti aiuteranno più facilmente a comunicare. Infine, dopo aver costruito le basi del tuo universo linguistico, aggiungi la tua creatività ed originalità!

3- Crea una mappa di valori per il tuo brand

Quali sono le peculiarità di ciò che offri? Che cosa ti rende unico? Prima di scrivere i tuoi contenuti crea una mappa di valori che tu possa utilizzare come faro e punto di riferimento per ogni contenuto che andrai a creare. Conoscere la tua unicità e definire le tue linee guida ti aiuterà ad essere sempre coerente con te stesso. In questo modo trasmetterai agli altri un messaggio sempre chiaro e definito!

4- Scegli il tuo stile comunicativo

Che tono linguistico utilizzerai per dialogare con il tuo pubblico? Serio, ironico, romantico, tecnico, umoristico? Le caratteristiche non verbali dei tuoi testi sono fondamentali tanto quanto le parole che sceglierai di usare. Così come nella comunicazione orale il non-verbale è più importante rispetto al verbale, lo stesso vale per la scrittura.

5 – Segui gli aggiornamenti sia del tuo settore che dei settori affini al tuo

Impara a contaminarti con le scelte che prendono i tuoi competitor, senza mai produrre una copia dei loro contenuti. Usali come ispirazione per migliorarti sempre di più e scoprire cose che non conoscevi. Ma non solo: cercare informazioni anche da chi non fa il tuo stesso lavoro, ma uno affine, può essere un momento di crescita importante. Grazie al costante confronto con gli altri e mettendo sempre in discussione noi stessi riusciamo a mantenerci chiari, originali e aderenti a noi stessi!